Toyota si affretta al riavvio dei veicoli elettrici con gli occhi puntati su Tesla

Le proposte in esame potrebbero riscrivere il piano di lancio di veicoli elettrici dell’azienda da 38 miliardi di dollari

Contenuto dell’articolo

Toyota sta valutando un riavvio della sua strategia per le auto elettriche per competere meglio in un mercato in forte espansione in cui è stato lento ad entrare e ha interrotto alcuni lavori su progetti di veicoli elettrici esistenti, hanno affermato quattro persone a conoscenza dei piani ancora in via di sviluppo. Le proposte in esame, se adottate, equivarrebbero a un drammatico cambiamento per Toyota e riscrivere il piano di lancio di veicoli elettrici da 38 miliardi di dollari che la casa automobilistica giapponese ha annunciato l’anno scorso per competere meglio con aziende del calibro di Tesla.

Pubblicità 2

Contenuto dell’articolo

Un gruppo di lavoro all’interno Toyota è stato incaricato di delineare piani entro l’inizio del prossimo anno per miglioramenti alla sua piattaforma EV esistente o per una nuova architettura, hanno affermato i quattro individui.

Contenuto dell’articolo

Intanto, Toyota ha sospeso i lavori su alcuni dei 30 progetti di veicoli elettrici annunciati a dicembre, che secondo le fonti e un documento recensito da Reuters includono il Toyota Crossover Compact Cruiser e la corona elettrica a batteria.

Toyota ha affermato di essere impegnato nella neutralità del carbonio, ma ha rifiutato di commentare iniziative specifiche. “Per raggiungere la neutralità del carbonio, ToyotaLa tecnologia propria, così come il lavoro che stiamo facendo con una serie di partner e fornitori, è essenziale”, ha affermato l’azienda in risposta alle domande di Reuters.

Pubblicità 3

Contenuto dell’articolo

Le quattro fonti hanno rifiutato di essere identificate perché i piani non sono stati resi pubblici.

Il rinnovamento in esame potrebbe rallentare il lancio di veicoli elettrici già in fase di progettazione. Ma darebbe anche Toyota un’opportunità per competere con un processo di produzione più efficiente, mentre le vendite di veicoli elettrici a livello di settore passano in fretta Toyotale proiezioni precedenti.

Inoltre, affronterebbe le critiche degli investitori verdi e dei gruppi ambientalisti che lo sostengono Toyotaun tempo beniamino degli ambientalisti, è stato troppo lento per abbracciare i veicoli elettrici.

Nell’ambito della revisione, Toyota sta valutando un successore della sua tecnologia di supporto per veicoli elettrici chiamata e-TNGA, presentata nel 2019. Ciò consentirebbe Toyota per ridurre i costi, diceva la gente. Il primo veicolo elettrico basato su e-TNGA, il crossover bZ4X, è arrivato sul mercato all’inizio di quest’anno, sebbene il suo lancio sia stato segnato da un richiamo che ha costretto Toyota sospendere la produzione da giugno. La produzione è ripresa all’inizio di questo mese.

Pubblicità 4

Contenuto dell’articolo

Tesla come punto di riferimento

La revisione è stata innescata in parte dalla realizzazione da parte di alcuni Toyota ingegneri e dirigenti che Toyota stava perdendo la guerra dei costi di fabbrica a favore di Tesla sui veicoli elettrici, hanno detto le fonti.

La pianificazione della Toyota prevedeva che la domanda di veicoli elettrici non sarebbe decollata per diversi decenni, hanno affermato le quattro persone.

Toyota progettato e-TNGA in modo che i veicoli elettrici potessero essere prodotti sulla stessa catena di montaggio con auto a benzina e ibride. Questo aveva senso basandosi sull’ipotesi Toyota avrebbe bisogno di vendere circa 3,5 milioni di veicoli elettrici all’anno – circa un terzo del suo attuale volume globale – entro il 2030 per rimanere competitivi, affermano le fonti.

Ma le vendite di veicoli elettrici stanno crescendo più rapidamente. Le case automobilistiche di tutto il mondo ora prevedono che i veicoli elettrici rappresentino più della metà della produzione totale di veicoli entro il 2030, parte di un’ondata di investimenti a livello di settore che ora ammonta a 1,2 trilioni di dollari.

Pubblicità 5

Contenuto dell’articolo

Un veicolo elettrico del modello Y è raffigurato durante l'inizio della produzione presso la
Un veicolo elettrico del modello Y è raffigurato durante l’inizio della produzione presso la “Gigafactory” di Tesla il 22 marzo 2022 a Gruenheide, a sud-est di Berlino. Foto di Patrick Pleul /Reuters

La persona che guida ToyotaLa recensione di EV è Shigeki Terashi, ex chief competitive officer, secondo sei persone a conoscenza del lavoro, tra cui due persone vicine a Toyota. Terashi non ha risposto a una richiesta di commento.

Il team di Terashi sta valutando un’opzione per prolungare l’utilità di e-TNGA accoppiandolo con nuove tecnologie, hanno affermato tre delle fonti. Terashi potrebbe anche proporre di ritirare l’e-TNGA più rapidamente e optare per una piattaforma dedicata ai veicoli elettrici progettata da zero. Potrebbero volerci circa cinque anni per i nuovi modelli, hanno affermato due delle fonti. “C’è poco tempo da perdere”, ha detto uno.

Il riconoscimento dentro Toyotala più grande casa automobilistica del mondo, che Tesla abbia stabilito un nuovo punto di riferimento per i costi di produzione dei veicoli elettrici segna un’importante inversione di tendenza.

Un decennio fa quando Toyota ha preso una partecipazione in Tesla e i due hanno collaborato per produrre una versione elettrica a batteria del RAV4, molti Toyota gli ingegneri credevano che la tecnologia di Tesla non fosse una minaccia, hanno affermato due delle fonti. “Allora hanno concluso che non c’era molto da imparare”, ha detto una delle fonti.

Toyota ha interrotto la produzione del RAV4 elettrico nel 2014 e ha venduto la sua partecipazione in Tesla nel 2017. Entro il 2018, quando Toyota finalmente ha istituito una divisione dedicata a zero emissioni e ha iniziato a costruire una piattaforma elettronica, Tesla aveva già tre modelli in circolazione.

Commenti

Postmedia si impegna a mantenere un forum di discussione vivace ma civile e incoraggia tutti i lettori a condividere le loro opinioni sui nostri articoli. I commenti possono richiedere fino a un’ora per la moderazione prima che vengano visualizzati sul sito. Ti chiediamo di mantenere i tuoi commenti pertinenti e rispettosi. Abbiamo abilitato le notifiche e-mail: ora riceverai un’e-mail se ricevi una risposta al tuo commento, c’è un aggiornamento in un thread di commenti che segui o se un utente segui i commenti. Visita le nostre Linee guida della community per ulteriori informazioni e dettagli su come modificare le impostazioni e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *