Tesla (TSLA) sotto i riflettori ma non per le giuste ragioni – 6 ottobre 2022

Si dice che Elon Musk, l’uomo dietro l’Onnipotente Tesla (TSLA Free Report), ha nuovamente invertito la rotta e sta acquistando twitter (TWTR Rapporto gratuito) dopo tutto. Il gigante dei veicoli elettrici (EV) non ha avuto un buon andamento nelle borse negli ultimi tre giorni poiché ha mancato le aspettative di consegna del terzo trimestre e ha avuto un AI Day non così memorabile. Le azioni potrebbero soffrire più dolore a breve termine con Musk che decide di procedere con l’acquisizione di TWTR.

Approfondiamo.

Optimus non riesce a stupire?

Il TSLA AI Day 2022 ha deluso le aspettative? Il tanto atteso bot Optimus dell’azienda non è stato all’altezza del suo clamore? Probabilmente è così. Musk ha introdotto il concetto di robot umanoide chiamato Optimus all’evento AI dell’anno scorso. Era solo un ragazzo che indossava un costume da robot. All’AI Day 2022 di Tesla, tenutosi il 30 settembre, il robot ha preso vita, anche se con mobilità ridotta.

Allo spettacolo, il prototipo di Optimus è stato visto camminare e salutare (anche se un po’ goffamente) ma non ha mostrato compiti complessi. Tesla ha rilasciato alcuni video durante l’evento in cui si poteva vedere il robot svolgere attività come il sollevamento di scatole e l’irrigazione di impianti, ma non erano molto impressionanti. Sebbene il bot abbia fatto molta strada rispetto allo scorso anno, c’è molto su cui lavorare per rendere Optimus il robot umanoide ultra-capace che Musk immagina che sia. In effetti, molti esperti di robotica sembravano delusi da Optimus. E probabilmente anche gli investitori.

Quest’anno l’AI Day di Tesla non è riuscito a dare una spinta al prezzo del titolo. Al contrario, lunedì le azioni sono scese di oltre l’8%. Mentre un evento di intelligenza artificiale deludente potrebbe aver giocato a guastafeste, le azioni di Tesla hanno principalmente risentito del rapporto sulle consegne del terzo trimestre più debole del previsto.

Consegna Q3 Miss

Sebbene le consegne del titano dei veicoli elettrici siano cresciute su base annuale e sequenziale, ha mancato le aspettative di Wall Street. L’azienda ha consegnato 343.830 auto (325158 Model 3 e Y e 18.672 Model S e X) in tutto il mondo nel terzo trimestre.

Tesla cita i problemi della catena di approvvigionamento e le sfide logistiche come le cause principali della mancata consegna. Come affermato nel comunicato stampa dell’azienda “Dato che i nostri volumi di produzione continuano a crescere, sta diventando sempre più difficile garantire la capacità di trasporto dei veicoli e a un costo ragionevole durante queste settimane di punta della logistica”.

Nel secondo trimestre del 2022, Tesla ha interrotto la serie di due anni di guadagni di consegna trimestre su trimestre, grazie a una chiusura prolungata in Cina, interruzioni della catena di approvvigionamento e sfide associate all’apertura di nuovi stabilimenti in Germania e Texas. Nonostante la mancata consegna nel terzo trimestre del 2022, le consegne sono aumentate del 35% rispetto al secondo trimestre del 2022. Tuttavia, gli investitori sembrano avere difficoltà a digerire la mancata consegna. È probabile che rimangano scettici poiché è probabile che le sfide della catena di approvvigionamento e l’aumento dei costi delle materie prime non diminuiscano presto.

Musk fa rivivere l’accordo su Twitter con sgomento degli investitori

Con una mossa destinata a porre fine alla battaglia legale tra Musk e Twitter, il primo sta ora andando avanti con il suo accordo originale da 44 miliardi di dollari per acquistare Twitter. È probabile che le azioni di Tesla subiscano il colpo. Abbiamo visto anche questo prima. Le azioni di Tesla non hanno reagito molto bene alla notizia dell’acquisizione di Twitter.

All’inizio di aprile, Musk ha rivelato al mondo una partecipazione del 9% in Twitter. Le azioni di TWTR sono esplose con un guadagno del 27%, dopo l’annuncio, portandole ai livelli più alti dallo scorso novembre. Poco dopo, Musk ha annunciato i suoi piani per l’acquisto della piattaforma di social media per ben 44 miliardi di dollari. Voleva possedere e privatizzare Twitter con l’intento di ripristinare la libertà di parola con il suo controllo della piattaforma. Sebbene l’accordo di acquisto abbia danneggiato le azioni TSLA, ha dato una spinta al titolo Twitter.

Il 13 maggio, Musk ha twittato che l’accordo è stato temporaneamente sospeso, in attesa dei dettagli e della chiarezza di un problema all’interno della base di utenti di Twitter. È uscito un rapporto secondo cui meno del 5% degli utenti di Twitter su tutta la linea sono account falsi o spam e il CEO di Tesla voleva assicurarsi che non fosse di più. Dopotutto, se una base di utenti è composta in gran parte da account falsi senza una persona reale dietro, si mette in dubbio il vero successo e il valore dei social media.

A seguito del suo tweet sulle sue preoccupazioni relative alla base di utenti, le azioni TWTR sono state colpite in modo massiccio nel trading pre-mercato. Tuttavia, poche ore dopo, ha rivelato di essere ancora impegnato nell’acquisizione, dando un po’ di sollievo. Chiaramente, questa acquisizione è stata una forza trainante significativa dietro le azioni TWTR. Nel frattempo, dopo che il suo tweet sull’accordo è sospeso, le azioni di Tesla si rafforzano nel pre-mercato, forse un segno che gli investitori TSLA lo preferiscono se l’accordo non viene chiuso.

Il 6 giugno, Musk è minacciato di rescindere il suo accordo di acquisizione. Ha emesso un modulo 13D per dichiarare il suo desiderio di condurre un controllo indipendente degli account “spam” di Twitter, accusando la piattaforma di “offuscare” in una “violazione chiara e sostanziale di… obblighi”.

A luglio, Musk ha annunciato il suo desiderio di porre fine all’accordo poiché Twitter non ha offerto informazioni sugli account falsi. Subito dopo, Twitter ha citato in giudizio Musk per far rispettare l’accordo di fusione originale. Per rappresaglia, Musk ha intentato una causa contro Twitter, intensificando la sua lotta legale contro la piattaforma dei social media. Il 19 luglio, un giudice del Delaware ha stabilito che la controversia Musk-Twitter sarà processata a ottobre.,

Con una mossa destinata a porre fine a questa drammatica saga, Musk ha annunciato il 4 ottobre la sua intenzione di andare avanti con l’acquisizione secondo la sua offerta originale. Le azioni di TWTR salgono del 22% sulle notizie di martedì. Nel frattempo, ieri TSLA è scivolata del 3,5% per chiudere a 240,81 dollari per azione. Gli investitori temono che Musk possa dover vendere più azioni di Tesla per finanziare l’accordo su Twitter. Musk ha venduto finora 15,4 miliardi di dollari di azioni Tesla quest’anno. Si prevede che potrebbe dover raccogliere altri 2-3 miliardi di dollari per finanziare l’accordo.

Gli investitori di Tesla temono anche che Twitter possa essere una distrazione per l’imprenditore. Mentre Musk guida anche SpaceX, Neuralink e The Boring Company, la sua azienda principale e più grande è ovviamente Tesla. La società si è posizionata come uno dei titoli più seguiti a livello globale ed è stato uno dei maggiori investimenti vincenti dell’ultimo decennio. L’obiettivo principale dell’azienda sono i veicoli ecologici, sebbene abbia anche altre attività nel settore del solare.

Una grande preoccupazione degli azionisti di TSLA è che Musk sarà troppo magro in tutte le sue responsabilità alla chiusura dell’acquisizione di TWTR. Si ipotizza che l’acclamato CEO di Tesla non abbia abbastanza tempo a disposizione per navigare correttamente in entrambe le società.

Musk ha deciso di acquistare Twitter per sostenere l’integrità dei social media, poiché molte persone ora vedono queste piattaforme come potenzialmente dannose per la società e nient’altro che luoghi in cui la negatività è diffusa. Sarà estremamente interessante vedere cosa ha in serbo Musk mentre l’accordo è ora finalizzato. I fan di Tesla e i partecipanti al mercato sperano solo che l’accordo non allontani Musk troppo da TSLA.

TSLA e TWTR attualmente hanno uno Zacks Rank #3 (Hold). Puoi vedere l’elenco completo delle azioni Zacks #1 Rank (Strong Buy) di oggi qui.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *