Tesla inaugura un enorme stabilimento in Texas con “Cyber ​​Rodeo”

Tesla ha accolto folle di amanti delle auto elettriche in Texas giovedì per una grande festa soprannominata un “cyber rodeo” per inaugurare uno stabilimento di produzione delle dimensioni di 100 campi da calcio.

Foto e video hanno invaso Twitter mentre gli ospiti esploravano il cavernoso stabilimento della fabbrica addobbato in un caratteristico look da discoteca.

I visitatori si mescolavano sotto le luci rosse e blu mentre i macchinari di produzione e i modelli Tesla venivano esposti come opere d’arte da museo. Fuori, le auto erano parcheggiate nello schema della bandiera del Texas.

I bulldozer erano ancora al lavoro vicino alla cosiddetta “gigafactory”, i cui segnali indicavano che era costruita con più acciaio del famoso Empire State Building di New York City.

“E’ l’equivalente di tre Pentagoni”, ha detto con orgoglio il colorato ma controverso fondatore e amministratore delegato di Tesla Elon Musk a una folla esultante all’interno della fabbrica.

“Questa è la fabbrica di automobili più avanzata che la Terra abbia mai visto; materie prime da una parte, automobili dall’altra”.

Il nuovo stabilimento di produzione di Tesla Giga Texas è stato inaugurato il 6 aprile 2022 ad Austin, in Texas.

Il nuovo stabilimento di produzione di Tesla Giga Texas è stato inaugurato il 6 aprile 2022 ad Austin, in Texas.

Musk ha guidato sul palco con il primo modello di produzione mai costruito da Tesla ed è uscito vestito di nero completo di cappello da cowboy e occhiali da sole.

Ha detto che l’aumento della produzione dei modelli esistenti sarebbe stata la priorità di Tesla quest’anno.

“Ci sposteremo su una scala davvero massiccia”, ha detto Musk. “Questo deve accadere per portare il mondo verso l’energia sostenibile”.

Addio Silicon Valley

Il trasferimento in uno stato americano noto per la politica repubblicana conservatrice è visto da alcuni come Musk che si allontana dalla cultura liberale della Silicon Valley in cui ha fatto fortuna.

L’imprenditore seriale di origine sudafricana è ora considerato l’uomo più ricco del mondo. Ha fondato Tesla nella Silicon Valley nel 2003, ma alla fine dello scorso anno ha spostato la sua sede ad Austin, in Texas.

Musk si è scontrato con le autorità di regolamentazione della California, in particolare quando le precauzioni sanitarie imposte al culmine della pandemia hanno chiuso lo stabilimento di Fremont di Tesla.

La California sta anche indagando se vi sia stata discriminazione nello stabilimento di Tesla lì.

Musk ha detto alla folla che Tesla stava continuando ad espandersi in California, ma lì stava esaurendo lo spazio.

“Avevamo bisogno di un posto dove potessimo essere davvero grandi, e non c’è posto come il Texas”, ha detto Musk.

Un gigantesco cappello da cowboy è in mostra fuori dall'impianto di produzione di Tesla Giga Texas durante il

Un gigantesco cappello da cowboy è in mostra fuori dallo stabilimento di produzione Tesla Giga Texas durante la grande festa di inaugurazione del “Cyber ​​Rodeo” il 7 aprile 2022 ad Austin, in Texas.

Resta da vedere come Musk si muoverà nelle politiche conservatrici in Texas, come la nuova legge restrittiva sull’aborto e i limiti alla ricerca di servizi sanitari per i bambini transgender.

Parte del fascino del Texas è la mancanza di imposte sul reddito delle società o delle persone fisiche. Tesla ha ricevuto oltre 60 milioni di dollari in agevolazioni fiscali per costruire la fabbrica.

Mentre Musk ha parlato del desiderio di allontanarsi dai combustibili fossili che devastano il clima, il Texas è noto per le piattaforme petrolifere e le auto e i camion che consumano gas.

“Penso che stia attraversando una sorta di crisi di identità e abbia dimenticato chi è il suo cliente, e tornerà a morderlo”, ha detto l’analista tecnologico Rob Enderle di Musk.

“Sta andando alla deriva a destra; quello che sembra non ricordare è che la maggior parte delle persone che comprano auto elettriche sono i liberali”.

camion cibernetico

Giga Texas, come viene anche chiamato l’impianto, è in funzione dalla fine dello scorso anno. È la quinta e più grande gigafactory che produce pacchi batteria e veicoli per Tesla.

Da quando ha iniziato con uno stabilimento automobilistico nella Silicon Valley, Tesla è diventata globale con mega-fabbriche a Berlino e Shanghai, nonché negli stati americani di New York e Nevada.

Secondo l’analista di Edmunds Jessica Caldwell, lo stabilimento di Austin produrrà auto Model 3 e Y e infine un pickup Cybertruck e un semirimorchio per il trasporto di rimorchi da carico che entreranno in produzione il prossimo anno.

Vista dell'interno dello stabilimento di produzione Tesla Giga Texas durante un tour prima della grande festa di apertura dell'azienda il 7 aprile 2022 ad Austin, in Texas.

Vista dell’interno dello stabilimento di produzione Tesla Giga Texas durante un tour prima della grande festa di apertura dell’azienda il 7 aprile 2022 ad Austin, in Texas.

I pick-up sono un articolo caldo negli Stati Uniti e avere un modello elettrico vincente è considerato la chiave del mercato.

Il produttore di camion elettrici Rivian ha già iniziato le consegne.

“Rivian in questo momento è il camion indispensabile”, ha detto l’analista Enderle. “Il fatto che Rivian sia stato in grado di far uscire un camion più velocemente di Tesla indica un problema con Tesla”.

La domanda di Tesla sta superando l’offerta al punto che alcune auto Model Y e 3 vengono consegnate con mesi di ritardo in alcune parti del mondo, ha affermato l’analista di Wedbush Dan Ives.

“La soluzione è principalmente ad Austin e Berlino”, ha detto Ives.

Secondo Musk, Tesla “ha una possibilità” di iniziare la produzione del suo robot umanoide Optimus ad Austin il prossimo anno.

Il robot farà tutto ciò che le persone non vogliono fare, ha affermato.

“Ci assicureremo anche che sia sicuro, senza roba da ‘Terminator'”, ha scherzato, riferendosi al film d’azione di successo su un cyborg assassino.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *