Tesla fa trapelare le posizioni dei Supercharger pianificati in tutto il mondo

Aggiornamento: 11:54 ET: hL aggiornato e aggiunta di dettagli al paragrafo 4. Le posizioni sono trapelate a livello globale e non solo negli Stati Uniti e in Canada.

Apparentemente Tesla ha fatto trapelare le posizioni dei progetti Supercharger pianificati in tutto il mondo, poiché la pagina “Trovaci” dell’azienda sul suo sito Web è stata piena di luoghi che sono “prossimamente”.

Inizialmente trovato da @MarcoRPTeslache è ampiamente considerato uno dei localizzatori di progetti Supercharger più affidabili su Twitter, e @cyrus_ottla pagina del Supercharger degli Stati Uniti, infatti, ha 347 posizioni elencate come “Prossimamente”.

Inoltre, il localizzatore Supercharger di Tesla per il Canada ha anche 59 sedi elencate come “Prossimamente”.

Inoltre, sembra che le posizioni siano disponibili anche in Australia e in Europa.

Non è chiaro se Tesla intendesse farlo o se si trattasse di una perdita accidentale. Tuttavia, assicurati di controllare alcune delle nuove posizioni che potrebbero arrivare nella tua zona. Sembra che il mio stato della Pennsylvania riceverà tre nuovi progetti di Supercharger, cioè se questo elenca tutti i cantieri pianificati.

Tesla ha ampliato la sua infrastruttura Supercharger da quando ha incrementato la produzione dei suoi veicoli elettrici dopo il rilascio della Model S nel 2012. Mentre Tesla gestisce la maggior parte dei suoi oltre 35.000 Supercharger negli Stati Uniti, la casa automobilistica ha lavorato per rendere la sua infrastruttura più disponibile in quanto ha più veicoli sulla strada.

Di recente, Tesla ha celebrato il suo 10.000esimo Supercharger nel mercato europeo.

Farebbe per Tesla rivelare i progetti Supercharger che sono stati proposti e approvati dalle sedi locali. Potrebbe aiutare Tesla ad aumentare le vendite, soprattutto se i residenti in un’area non hanno Supercharger a una distanza ragionevole. Se Tesla rivela alcune delle posizioni ai potenziali consumatori, potrebbe aiutare i consumatori ad acquistare una Tesla rispetto ad altri veicoli elettrici.

Inoltre, quest’anno Tesla potrebbe lanciare un programma pilota non Tesla Supercharger negli Stati Uniti, il che potrebbe essere un altro motivo per la perdita di tutte le località pianificate. La missione aziendale di Tesla è sempre stata quella di “accelerare la transizione verso l’energia sostenibile”. Forse gli scettici sulla transizione dei veicoli elettrici, che non sono convinti che sia fattibile a causa della mancanza di caricabatterie per veicoli elettrici nella loro zona, potrebbero cambiare idea a causa dell’afflusso di posizioni dei Supercharger che Tesla sta pianificando di costruire.

Naturalmente, Tesla non è l’unica azienda a costruire caricabatterie per veicoli elettrici. Società di terze parti come Electrify America hanno collaborazioni con altri marchi e sono state fondamentali per espandere la quota di mercato totale dei veicoli elettrici negli Stati Uniti, in Canada e in altre regioni.

Tesla ha anche in programma di consentire ai proprietari di scegliere nuove posizioni dei Supercharger tramite un sistema di sondaggi, quindi rivelare dove la casa automobilistica ha già in programma di costruire caricabatterie potrebbe accelerare il processo di votazione.

Mi piacerebbe sentirti! Se avete commenti, dubbi o domande, scrivetemi all’indirizzo joey@teslarati.com. Potete raggiungermi anche su Twitter @KlenderJoeyo se hai notizie di suggerimenti, puoi inviarci un’e-mail a tips@teslarati.com.

Tesla fa trapelare le posizioni dei Supercharger pianificati in tutto il mondo






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *