Per riempire i posti di lavoro degli insegnanti, i college della comunità offrono nuovi diplomi

Nella sua classe di seconda elementare fuori Seattle, Fatima Nuñez Ardon racconta spesso ai suoi studenti storie di persone comuni che realizzano i propri sogni. Un giorno, ad esempio, ha parlato dell’astronauta salvadoregno americano della NASA Francisco Rubio e del suo viaggio alla Stazione Spaziale Internazionale.

Un altro giorno, ha raccontato loro la sua storia di vita: come lei, un’immigrata salvadoregna arrivata negli Stati Uniti alle scuole medie parlando pochissimo inglese, è diventata un’insegnante.

Nuñez Ardon ha intrapreso un percorso insolito in classe: ha conseguito il diploma di insegnante attraverso corsi serali in un college comunitario, mentre viveva a casa e cresceva i suoi quattro figli.

Programmi di insegnamento come questo basati su college comunitari sono rari, ma in crescita. Possono ridurre drasticamente i costi e aumentare la comodità di conseguire un titolo di insegnamento, rendendo al contempo un lavoro nel settore dell’istruzione accessibile a una più ampia diversità di persone.

Nello stato di Washington, nove college della comunità offrono titoli di studio per l’insegnamento delle scuole elementari e superiori. Tutti i programmi sono iniziati nell’ultimo decennio.

In tutto il paese, i programmi di istruzione rimangono molto più comuni negli istituti quadriennali. Altri sei stati – Colorado, Florida, Georgia, Indiana, Nevada e New Mexico – hanno college comunitari che offrono diplomi relativi all’istruzione K-12, secondo i dati della Community College Baccalaureate Association.

L’espansione arriva in un buon momento: la carenza di insegnanti è peggiorata nell’ultimo decennio e un minor numero di studenti universitari sta partecipando a programmi di formazione degli insegnanti. Il numero di persone che completano un programma di formazione degli insegnanti è diminuito di quasi un terzo tra gli anni accademici 2008-09 e 2018-19, secondo un rapporto di marzo dell’American Association of Colleges for Teacher Education.

Sempre più community college in tutto il paese stanno iniziando a offrire formazione agli insegnanti, ha affermato la presidente del CCBA Angela Kersenbrock. In tutto, 51 programmi di insegnamento basati su college comunitari sono stati lanciati in tutto il paese dall’inizio degli anni 2000.

E stanno attirando studenti come Nuñez Ardon, che ha ottenuto la certificazione per gestire una classe K-8 a giugno, all’età di 36 anni. È probabile che non avrebbe intrapreso la carriera scolastica altrimenti.

La carenza di insegnanti precede la pandemia. Per anni, il numero di persone che si diplomano ai programmi di formazione degli insegnanti è stato inferiore alla domanda. Nel 2018, 57.000 studenti in meno a livello nazionale hanno conseguito diplomi di istruzione rispetto al 2011.

Per colmare le lacune nel personale, le scuole nello stato di Washington hanno dovuto rivolgersi a dipendenti sottoqualificati. Il numero di esenzioni concesse per il personale che non aveva completato i requisiti di certificazione è salito a 8.080 nell’anno scolastico 2019-2020, da meno di 2.800 un decennio prima, secondo un rapporto del 2021 del Professional Educator Standards Board dello stato.

Lo stato negli ultimi anni ha incoraggiato i programmi “Grow Your Own”, o percorsi alternativi alla certificazione in classe. Alcuni sono gestiti da scuole, altri da college. Sono visti come un modo per tamponare la carenza di insegnanti e per far crescere una forza lavoro più rappresentativa del corpo studentesco. In tutto lo stato, il 50% degli studenti di Washington sono persone di colore, mentre l’87% degli insegnanti di classe sono bianchi.

Allo Yakima Valley College, come in altri college della comunità di Washington, ai candidati insegnanti viene assegnata una residenza in una scuola partner per la seconda metà del programma biennale.

Gli studenti devono prima avere un diploma associato prima di iniziare il programma. Le lezioni sono principalmente la sera. Mentre si destreggiano tra lavoro e carico scolastico, i candidati insegnanti stanno anche sostenendo una serie di test richiesti dallo stato per ottenere la certificazione.

“Quando hanno terminato la loro residenza, hanno soddisfatto tutti i loro requisiti non solo del programma ma anche dello stato”, ha affermato Elizabeth Paulino, che gestisce il programma di formazione degli insegnanti dello Yakima Valley College.

C’è stato un respingimento contro i programmi di laurea in istruzione del community college a Washington e a livello nazionale, poiché le università con programmi di formazione degli insegnanti sono alle prese con il calo delle iscrizioni, ha affermato Debra Bragg, fondatrice ed ex direttrice delle Community College Research Initiatives dell’Università di Washington.

I college comunitari sostengono che sono un buon posto per la formazione degli insegnanti perché sono ad accesso aperto – non esiste un processo di ammissione selettivo – e che “stanno attirando studenti che le università probabilmente non stanno attraendo e probabilmente non attireranno”, lei disse.

Nuñez Ardon ha detto che questo era il suo caso.

Per prima cosa, era vincolata al posto dalla sua famiglia in crescita e la vicina Università di Washington non offre una laurea in formazione degli insegnanti. Il costo era un altro fattore. Il programma che Nuñez Ardon ha frequentato all’Highline College costa circa 7.100 dollari all’anno, molto meno delle università vicine, e le ha permesso di vivere a casa e di adattarsi al suo programma di lavoro.

Molti programmi educativi nei college della comunità di Washington sono cresciuti in risposta alla domanda delle scuole locali.

Connie Smejkal, preside della formazione degli insegnanti del Centralia College, ha detto che i sovrintendenti di zona chiamavano spesso per dire che stavano lottando per assumere e trattenere gli insegnanti.

“Il loro bisogno era straordinario”, ha detto.

Nel 2016, i college della comunità di Centralia e Grays Harbor hanno lanciato un programma di formazione degli insegnanti in collaborazione, anticipando che nessuno dei due avrebbe avuto abbastanza studenti per gestire un programma completo da solo. Ciascuno prevedeva di avere una coorte iniziale di 12 candidati insegnanti. Ma l’interesse degli studenti era alto: c’erano più di 80 candidati alla sola Centralia per la prima coorte.

“Ci siamo resi conto di quanto fosse assetata la comunità di diventare insegnanti”, ha detto Smejkal. L’anno successivo, Centralia e Grays Harbor hanno formato i propri programmi separati e tra le due scuole, 175 persone hanno completato i diplomi.

Smejkal ha detto che tutti quelli della coorte dell’anno scorso che erano interessati all’insegnamento in classe avevano firmato un contratto con una scuola prima di diplomarsi.

Peter Finch, sovrintendente del distretto scolastico della West Valley a Yakima, ha affermato di non aver avuto carenza di insegnanti di istruzione generale dal lancio del programma dello Yakima Valley College.

Ha anche affermato che gli insegnanti assunti dal programma locale finora erano prevalentemente latinoamericani e la metà erano parlanti spagnolo-inglese bilingue, rispondendo meglio alle esigenze demografiche e di supporto degli studenti del distretto.

Nel frattempo, Nuñez Ardon trascorre ogni giorno alla Madrona Elementary School di SeaTac come insegnante e modello per i giovani studenti in cui si vede e nei quali spera di ispirare la stessa curiosità e passione per l’apprendimento.

___

Questa storia fa parte di Tackling Teacher Shortages, una collaborazione tra AL.com, The Associated Press, The Christian Science Monitor, The Dallas Morning News, The Fresno Bee in California, The Hechinger Report, The Seattle Times e The Post and Courier a Charleston , Carolina del Sud, con il supporto di Solutions Journalism Network.

___

Il team di formazione dell’Associated Press riceve il supporto della Carnegie Corporation di New York. L’AP è l’unico responsabile di tutti i contenuti.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *