Lo strumento della stazione spaziale individua i “super-emettitori” di metano sulla Terra

Un potente occhio nel cielo sta aiutando gli scienziati a spiare i “super-emettitori” di metano, un gas serra circa 80 volte più potente dell’anidride carbonica.

Quell’osservatore è lo strumento di indagine sulla sorgente di polvere minerale della superficie terrestre della NASA, o EMIT in breve. EMIT è stato mappatura della composizione chimica delle polveri in tutte le regioni desertiche della Terra da quando è stato installato all’esterno del Stazione Spaziale Internazionale (ISS) a luglio, aiutando i ricercatori a capire in che modo le polveri sospese nell’aria influiscono sul clima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *