Jill Biden discute la ricerca sul cancro al seno all’UCSF

La First Lady Jill Biden, Ed.D, ha incontrato i principali leader del cancro dell’Università della California, a San Francisco, durante una visita venerdì 7 ottobre, per conoscere la ricerca sul cancro al seno dell’UCSF e i progressi sul National Cancer Moonshot. La visita è stata programmata per celebrare il mese di sensibilizzazione sul cancro al seno in ottobre.

Ospitata da Alan Ashworth, PhD, FRS, presidente dell’Helen Diller Family Comprehensive Cancer Center (HDFCCC) dell’UCSF, la visita ha messo in evidenza le complessità del cancro, così come i progressi dell’UCSF nella ricerca sul cancro al seno e nei programmi che supportano i pazienti, i sopravvissuti e i badante

Dott. Biden ha visitato per la prima volta l’UCSF con l’allora vicepresidente Joe Biden nel 2016 come parte del lancio del Cancer Moonshot, che mirava ad accelerare i progressi contro il cancro e sviluppare nuovi e più rapidi tumori. All’inizio del 2022, il presidente Biden ha riacceso il Cancer Moonshot con l’audace obiettivo di dimezzare il tasso di mortalità per cancro nel prossimo quarto di secolo.

Durante la visita di follow-up della First Lady, Ashworth ha fornito una panoramica dei “tremendi” progressi avvenuti negli ultimi sei anni, inclusi numerosi progressi che consentono a scienziati e medici di concentrarsi sul cancro specifico di un individuo. Ha sottolineato l’importanza dei test genetici per i pazienti con cancro al seno – e di farlo in modo equo – così come i progressi nella comprensione della complessità del cancro.

“Le vittorie sono un duro lavoro”, ha affermato Ashworth, una rinomata ricercatrice sul cancro al seno che ha contribuito a scoprire la mutazione genetica BRCA2, così come gli inibitori PARP per il trattamento di BRCA1 e BRCA2, e che funge anche da vicepresidente senior dei servizi oncologici per UCSF Health. “Ecco perché dobbiamo essere appassionati.”

Estendere la cura e la ricerca a ogni comunità

Ad accompagnare Biden nella sua visita al Bakar Precision Cancer Medicine Building dell’UCSF è stata la nuova direttrice del National Cancer Institute, Monica Bertagnolli, MD, al suo primo evento pubblico durante l’amministrazione Biden, così come la deputata Jackie Speier (D, CA). Ad unirsi a loro nel campus di Mission Bay dell’UCSF c’erano il cancelliere dell’UCSF Sam Hawgood, MBBS, e Suresh Gunasekaran, MBA, presidente e amministratore delegato di UCSF Health.

Durante la visita, Laura Esserman, direttrice dell’UCSF Breast Care Center, MD, MBA, direttrice dell’UCSF Breast Care Center, ha discusso due importanti studi clinici nazionali che sta conducendo – lo studio I-SPY2 e lo studio WISDOM – che mirano a comprendere meglio cancro al seno e per ridurre il numero di malattie.

“Vogliamo che l’assistenza di domani sia migliore di quella che è oggi”, ha affermato Esserman, che co-dirige il programma di oncologia mammaria dell’UCSF. “Non pensiamo che sia taglia unica. Vogliamo schermare in modo più intelligente: meno per chi non ne ha bisogno e più per chi ne ha bisogno. Ogni donna di ogni comunità merita una possibilità di partecipare”.

Un tema chiave durante la sua visita è stata l’importanza della sensibilizzazione della comunità dell’UCSF e delle varie iniziative per coinvolgere diverse popolazioni nelle sperimentazioni cliniche.

Biden ha notato le sfide che possono accompagnare l’adesione a una sperimentazione clinica durante il trattamento del cancro. “Ci vuole molto coraggio”, ha detto. “È così stressante.”

Esserman ha affermato che i ricercatori dovrebbero progettare studi clinici migliori per renderli più attraenti per i partecipanti. “Le prove sono opportunità per le donne”, ha detto. “Non dovrebbero essere considerati un’esperienza scoraggiante. Dobbiamo essere più intelligenti e migliori”.

Un viaggio personale

Biden ha raccontato il viaggio verso il cancro che ha intrapreso personalmente nel 1993, dopo che a quattro dei suoi amici è stato diagnosticato un cancro al seno.

“Quello è stato il mio inizio”, ha detto. “È personale”.

Biden ha avviato la Biden Breast Health Initiative nel Delaware, educando migliaia di ragazze delle scuole superiori sull’importanza della diagnosi precoce del cancro al seno. Ha continuato il suo lavoro sul cancro al seno nel corso dei decenni, sottolineando l’importanza sia della diagnosi precoce che dello screening del cancro in generale. A tal fine, ha incoraggiato i partner governativi, la comunità imprenditoriale e altri a rendere le proiezioni più accessibili e disponibili.

Hanno partecipato alla visita Hope S. Rugo, MD, direttore dell’Oncologia del seno e dell’educazione agli studi clinici presso l’HDFCCC; Kim Rhoads, MD, direttore associato di Community Engagement presso l’HDFCCC; e Amy Alanes, direttrice esecutiva del Women’s Cancer Resource Center.

Biden ha anche incontrato ricercatori e studenti sul cancro al seno per conoscere i loro percorsi di carriera e la loro ricerca. Hanno incluso Laura Huppert, MD; Rita Mukhtar, MD; Paola Betancur, MD; e Kami Pullakhandam, un navigatore di studi clinici.

Vogliamo che la cura di domani sia migliore di quella che è oggi.

“Adoro quello che stai facendo qui”, ha detto Biden, a seguito della visita. “Hai un grande cuore”.

L’Helen Diller Family Comprehensive Cancer Center dell’UCSF è un centro oncologico designato dal National Cancer Institute. I centri sono riconosciuti per la loro leadership scientifica nella ricerca clinica e di laboratorio, nonché per la fornitura di servizi alle comunità su misura per le loro esigenze e popolazioni uniche.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *