Il proprietario della casa di Berkeley Hills ha deciso di usare troppa acqua

Le colline di Berkeley viste nel marzo 2021. Foto d’archivio: Pete Rosos

Un proprietario di una casa di Berkeley Hills con un lavoro legato alla sostenibilità ambientale è stato multato per aver usato troppa acqua durante l’attuale grave siccità della California.

L’East Bay Municipal Utility District ha votato ad aprile per imporre una riduzione del 10% del consumo idrico dal 2020 e istituire sanzioni per “uso eccessivo” per le famiglie che utilizzano più di 1.646 galloni d’acqua al giorno, la politica più rigorosa sulla conservazione dell’acqua nella Bay Area.

Il nome del proprietario della casa di Berkeley è stato incluso in un elenco di centinaia di trasgressori in tutta la East Bay che è stato rilasciato dal distretto martedì in risposta a una richiesta di registri pubblici da parte di Berkeleyside.

Ogni casa con sei camere da letto e quattro bagni e mezzo non lontano da John Hinkel Park ha utilizzato una media di 2.815 galloni al giorno quest’estate e sarà multata di circa $ 180.

Il cliente medio di EBMUD utilizza circa 200 galloni di acqua al giorno, anche se l’utilizzo tende ad aumentare in estate. I sette peggiori trasgressori della lista hanno utilizzato ciascuno più di 5.000 galloni al giorno e includono l’ex vicepresidente della Chevron George Kirkland e l’ex CEO di Safeway Steven Burd.

le multe per uso eccessivo hanno l’effetto di far vergognare gli utenti di acqua pesante, anche se il portavoce dell’EBMUD Andrea Pook afferma che non è l’intenzione della politica; nominare i trasgressori è un requisito delle leggi sui registri pubblici della California.

La proprietaria di Berkeley ha detto a Berkeleyside che era incredibilmente frustrata di trovarsi nella lista. Pensa che il colpevole potrebbe essere una fuga di notizie e sta aspettando che EBMUD mandi un esperto a casa sua per cercarlo.

“Non sono stata in grado di mettere il dito sulla fuga di notizie, quindi sembra che io sia una specie di canaglia, quando in realtà non lo sono”, ha detto. “Sinceramente sono un po’ disperato… sono una persona che si preoccupa profondamente del mio impatto sull’ambiente”.

Berkeleyside non nomina la proprietaria della casa perché non è un personaggio pubblico.

Ha detto che è proprietaria della casa dal 1996 e vive lì con tre membri della famiglia. Ha detto che non possiede una piscina, un laghetto o una lavastoviglie. Usa la lavatrice “con giudizio” – una volta alla settimana – e fa la doccia, non il bagno. Nel 2017, ha detto, ha persino speso $ 20.000 per rifare il suo sistema di irrigazione e risistemare il suo giardino con piante resistenti alla siccità: papaveri della California, papaveri spinosi, rosa muschiata.

Quando ha ricevuto per la prima volta una lettera di cortesia da EBMUD, in merito al suo consumo di acqua a luglio, è stata colta di sorpresa e sospettava che il problema fosse il suo cortile. Ha smesso di innaffiare il prato al punto che è diventato marrone, ma la bolletta dell’acqua non si è mossa. E i test del bagno non hanno rivelato perdite silenziose.

Se la causa della sua bolletta dell’acqua alta è in effetti una perdita nascosta, non sarebbe sola: “Un cliente su quattro nella nostra area di servizio ha una perdita di qualche tipo”, ha detto Pook. Altre cause primarie dell’uso eccessivo di acqua includono sistemi di irrigazione inefficienti e un’irrigazione eccessiva, ovvero l’irrigazione più di tre volte a settimana, secondo EBMUD.

Pook ha affermato che i clienti che cercano di evitare di finire nella lista dovrebbero prendere in considerazione l’adesione al programma My Water Report del distretto, che ti consente di sapere quanta acqua stai utilizzando rispetto a case simili nella tua zona e può aiutare a identificare potenziali perdite. Ha anche raccomandato ai clienti di ordinare un kit gratuito WaterSmart Home Survey da EBMUD, un opuscolo con le istruzioni per aiutare i clienti a individuare le perdite.

I supplementi per la siccità e le restrizioni sull’acqua all’aperto sono ancora in vigore

Un contatore dell’acqua del distretto di servizio municipale di East Bay. Credito: Ximena Natera, Berkeleyside/CatchLight

Il mandato di conservazione dell’acqua di EBMUD è solo una parte dell’approccio multiforme dell’agenzia alla gestione della siccità.

A luglio, i clienti EBMUD hanno visto aumentare i costi delle bollette dell’acqua quando l’agenzia ha iniziato a imporre un supplemento di siccità dell’8%. Il denaro del supplemento va al costo di 64,5 milioni di dollari per l’agenzia di gestione della siccità quest’anno, compreso l’acquisto di acqua da fonti esterne.

Normalmente, il 90% dell’acqua di EBMUD proviene dal bacino idrico di Pardee, che è riempito dal fiume Mokelumne. Ma ad aprile, dopo un secondo inverno secco consecutivo, EBMUD ha dichiarato un’emergenza di siccità di Fase 2 e ha deciso di acquistare 19 milioni di dollari di forniture idriche supplementari dal fiume Sacramento e consegnarle all’East Bay Area attraverso il Freeport Regional Water Facility, secondo cacca.

Come parte della dichiarazione di emergenza siccità, agli 1,4 milioni di clienti di EBMUD nelle contee di Alameda e Contra Costa è stato ordinato di rispettare le seguenti restrizioni sull’acqua esterna:

  • Limitare l’irrigazione all’aperto a tre volte a settimana, prima delle 9:00 e dopo le 18:00, senza deflusso. Nessuna irrigazione entro 48 ore dalla pioggia.
  • Non lavare marciapiedi e vialetti.
  • Non irrigare il tappeto erboso sulle strade pubbliche.
  • Non irrigare tappeti erbosi non funzionali su siti non residenziali.
  • Spegnere le fontane decorative non a ricircolo.
  • Utilizzare l’ugello di chiusura del tubo durante il lavaggio di autoveicoli.

I ristoranti sono tenuti a fornire acqua potabile solo su richiesta e gli hotel devono offrire ai clienti la possibilità di non lavare asciugamani e lenzuola ogni giorno.

Gli sforzi di conservazione dell’acqua di EBMUD sono stati efficaci, ha detto Pook. A settembre e ottobre, i clienti EBMUD hanno ridotto il consumo di acqua del 14% rispetto ai livelli del 2020, più del 10% previsto dal distretto.

Ma fino alla fine dell’emergenza siccità, le restrizioni sull’uso dell’acqua rimarranno in vigore. I serbatoi di EBMUD sono ora pieni al 67%, rispetto al 71% di aprile.

“Riceveranno un avvertimento e poi, se continuano, riceveranno una sanzione eccessiva per l’uso di acqua sul conto”, ha detto Pook. “È uno sforzo della comunità. Alcune persone stanno già facendo molto e ce ne sono altre che hanno più spazio, per così dire, per intraprendere più azioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *