Il principale radiotelescopio “sale di livello” per studiare l’universo primordiale

Il Northern Extended Millimeter Array (NOEMA), un potente radiotelescopio nelle Alpi francesi, ha raggiunto la piena capacità. dieci settembre 30, il telescopio, che comprende 12 antenne, è stato inaugurato ed è diventato il più potente radiotelescopio millimetrico dell’emisfero settentrionale.

Il telescopio effettuerà osservazioni senza precedenti del cosmo, poiché è in grado di catturare la luce che ha viaggiato terra per 13 miliardi di anni, fino a quando l’universo aveva circa 600 milioni di anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *