Il Massachusetts non ha il talento necessario per sostenere la sua economia. L’istruzione potrebbe risolverlo.

Sebbene ci siano molti fattori coinvolti – il calo dell’immigrazione internazionale, i baby boomer che invecchiano senza forza lavoro – la portata del problema è ora così grande che c’è davvero una sola soluzione: l’istruzione. Dobbiamo creare percorsi da scuola a carriera molto migliori per gli studenti K-12.

Ma l’istruzione non è già il nostro biglietto da visita? Non stiamo sfornando i migliori studenti del paese? Beh, tipo.

È vero che il Massachusetts ha la più alta percentuale della nazione di residenti con diplomi di laurea. E diplomi di laurea. E i nostri ragazzi delle superiori ottengono alcuni dei punteggi AP più alti del paese.

Ma le lacune nel rendimento scolastico e nelle offerte sono diventate così vaste da minacciare l’economia.

“La forza dei punteggi più alti degli studenti sembra portarci oltre questo traguardo ‘medio’”, osserva Ed Lambert, Direttore Esecutivo della Massachusetts Business Alliance for Education, o MBAE. “Siamo primi, in media. Ma è davvero una storia molto disparata”.

Anche se gli studenti delle scuole superiori in alcune comunità frequentano in modo schiacciante college di due o quattro anni dopo la laurea, come il 90 percento dei diplomati della Weston High School, non è vero in molti altri posti.

A New Bedford, Chelsea e Lawrence, ad esempio, la percentuale di diplomati delle scuole superiori iscritti a qualsiasi tipo di college l’anno successivo al diploma è più vicina al 30%.

E a causa di queste enormi lacune, il Massachusetts non sta producendo i lavoratori di cui le aziende innovative hanno bisogno, almeno, non nella scala in cui sono necessari.

Uno studente di Dorchester sale su un autobus per il primo giorno di scuola il 1 settembre. 8, 2022. David L. Ryan/personale del globo

“Tutto quello che ho sentito dai nostri membri quest’anno mi fa pensare che siamo nel mezzo di uno degli ambienti di assunzione per le biotecnologie più difficili di sempre”, osserva Kendalle Burlin O’Connell, presidente e COO di MassBio.

La lotta per il talento è diventata notevolmente più dura, afferma Tricia Lederer, direttrice delle comunicazioni e dell’advocacy presso MBAE. “Lo sentiamo spesso dai nostri membri e da altri datori di lavoro in tutti i settori, ma in particolare nei settori tecnici”.

E aggiungi alcuni seri venti contrari demografici nel mix. Mentre il Texas e la Florida, ad esempio, hanno attratto nuovi residenti negli ultimi due anni, il Massachusetts ha registrato perdite nette. MassINC prevede che la nostra forza lavoro con istruzione universitaria diminuirà di quasi 200.000 entro il 2030.

Quindi, cosa accadrebbe se aumentassimo l’abilità tecnica delle nostre scuole superiori e college comunitari? Sarà una mossa nella giusta direzione, ma giocheremo al passo con gli stati che hanno lavorato su questo tipo di percorsi per anni.

O’Connell indica la Carolina del Nord, che ha fatto notevoli investimenti per aiutare gli studenti dei college della comunità a entrare nelle scienze della vita, sviluppando un curriculum standard che considera un “punto di svolta”. Anche la California ha implementato un approccio standardizzato.

Ed Lambert indica anche gli stati che sono più coordinati nel fornire agli studenti roadmap di carriera – afferma che molti in Massachusetts potrebbero deridere: “Ti garantisco che gli stati in tutto il paese sono molto più avanti di noi… Delaware, Texas, Colorado, Carolina del Nord. La Florida ha fatto cose straordinarie in termini di ottenere credenziali nelle mani di ragazzi che li rendono occupabili”.

L’anno scorso, il governatore dell’Arkansas Asa Hutchinson ha firmato una legge che richiede agli studenti delle scuole superiori di seguire un corso di informatica prima di diplomarsi. La Carolina del Sud richiede anche agli studenti delle scuole superiori di fare un po’ di informatica.

Il Massachusetts, al contrario, non richiede nemmeno che le scuole superiori offrano informatica.

In un recente rapporto, MBAE ha rilevato che il 27% delle scuole superiori urbane del Massachusetts non offre corsi di informatica di base e solo il 6% degli studenti delle scuole superiori nello stato ha frequentato un corso di informatica di base durante l’anno scolastico 2019-2020.

“Al giorno d’oggi”, afferma Lambert, “se vuoi diversificare la tua pipeline STEM e hai bambini che potrebbero essere interessati ma semplicemente non riescono a seguire il corso, non è accettabile”. Ragazze e studenti economicamente svantaggiati si iscrivono a corsi di informatica a tassi particolarmente bassi, rispetto alla loro popolazione.

L’amministrazione Baker, rendendosi conto della portata del problema, ha annunciato la scorsa settimana che il Massachusetts lancerà le STEM-Tech Career Academies, basate su un tipo di scuola tecnica che ha preso piede a livello nazionale, combinando corsi di scuola superiore, lavoro in community college e partnership con i datori di lavoro (per stage, visite e formazione).

“Dobbiamo essere intenzionali, aggressivi e ambiziosi nel costruire una pipeline di talenti”, ha detto il segretario all’Istruzione James Peyser in un webinar che annuncia le accademie.

Il segretario all’Istruzione James Peyser ha annunciato la scorsa settimana che il Massachusetts sta lanciando le STEM-Tech Career Academies, basate su un tipo di scuola tecnica che ha preso piede a livello nazionale, combinando corsi di scuola superiore, lavoro nei college della comunità e partnership con i datori di lavoro.Jonathan Wiggs/personale del globo

Ha osservato che le iniziative in Massachusetts, come Innovation Pathways, sono state per lo più su piccola scala. “E va bene, perché devi camminare prima di poter correre. Ma a questo punto sentiamo che abbiamo camminato abbastanza e dobbiamo aumentare il ritmo e iniziare a correre”.

La scala, come ha sottolineato Peyser, è fondamentale. Ed è qui che stiamo cadendo dolorosamente a corto.

Ricorda anche che questi lavori possono cambiare la vita di una famiglia. Lo stipendio medio della bioproduzione supera i $ 160.000 all’anno, mentre lo stipendio medio per la biofarmacia è vicino a $ 200.000.

Ma l’anno scorso MassBio ha riferito che il 94% delle aziende ha avuto problemi a ricoprire posizioni non entry-level, mentre il 74% ha lottato per ricoprire posizioni entry-level. L’organizzazione prevede la creazione di circa 40.000 nuovi posti di lavoro nelle scienze della vita in Massachusetts tra il 2022 e il 2024.

E se non c’è nessuno che prenda posizioni aperte, le aziende potrebbero essere costrette a trasferirsi o, per lo meno, ad aprire un ufficio satellite più vicino a dove si trovano i lavoratori qualificati.

“Se non disponiamo di una pipeline di talenti solida e diversificata, non saremo in grado di rimanere in cima”, sostiene O’Connell.

Ma diciamo che il Massachusetts non può – o non vuole – colmare il divario educativo. I datori di lavoro non potrebbero braccare alcuni della Carolina del Nord?

Più facile a dirsi che a farsi.

È molto più semplice reclutare persone con radici in Massachusetts, dice Lederer. “È uno stato così costoso in cui vivere, in termini di convincere le persone a trasferirsi qui. Il clima — ci sono così tante ragioni per non venire… Devi rivolgerti al tuo pool di talenti nostrano. Non soddisferai mai i tuoi bisogni reclutando fuori dallo stato.

Lambert sostiene che questo è un fallimento del coordinamento sistemico. Mentre alcuni stati sviluppano approcci all’istruzione generali e dall’alto verso il basso, il Massachusetts ha un approccio diverso.

Ashley Borges (a sinistra) e Jahmarie Davis tengono in mano una maglietta regalo del Benjamin Franklin Cumming Institute of Technology di Boston.David L. Ryan/personale del globo

“Abbiamo questa deferenza al controllo locale”, dice. “Sai, questo è il New England. Tutti sono parrocchiali, tutti conoscono tutti gli altri. La culla della pubblica istruzione. Abbiamo consigli scolastici e la gente del posto ne sa di più”.

Lambert non crede che questo approccio sia sostenibile o competitivo. “Dobbiamo solo arrivare al punto in cui qualcuno è disposto a dire alle scuole e ai distretti scolastici: ‘Questa è una visione, vogliamo che tutti voi entriate in questa visione. Ti daremo una certa flessibilità all’interno di questo, ma vogliamo assicurarci che fornirai a tutti i tuoi studenti questo tipo di esperienze.’ E non può essere solo una guida”.

Ma cosa succede se i nostri sforzi per ridimensionare non spostano davvero l’ago?

Risposta: i lavori verranno sottratti. E probabilmente sta già accadendo. La Carolina del Nord, secondo O’Connell, sta pensando “molto attivamente” al bracconaggio. Così come il Texas.

Finora, le persone con un dottorato di ricerca hanno ottenuto molto, probabilmente troppo, della gloria in Massachusetts. Ma se perdiamo il nostro vantaggio competitivo, sarà perché ci siamo dimostrati incapaci di diffondere la ricchezza educativa e il capitale intellettuale dello stato.


Segui Kara Miller su Twitter @karaemiller.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *