Il fondo segreto per il riacquisto di acqua fa ‘rabbrividire lungo la spina dorsale’ delle comunità di Murray-Darling Basin

Una somma segreta messa da parte per acquistare l’acqua dagli agricoltori in modo che possa essere utilizzata per l’ambiente ha mandato un “brivido lungo la schiena” delle comunità agricole, affermano gli agricoltori.

Il primo bilancio del governo albanese mostra che sono stati stanziati finanziamenti per raggiungere gli obiettivi di risparmio idrico ambientale, ma il dato non è stato pubblicato “per sensibilità commerciali”.

L’ABC ha confermato che il finanziamento è stato accantonato in modo che l’acqua possa essere acquistata dagli irrigatori disposti a vendere i loro diritti al Commonwealth, cosa che non accadeva nel bacino di Murray-Darling da quasi un decennio.

I gruppi di aziende agricole affermano che il fondo opaco deve essere spiegato.

“Le comunità sono nervose per l’approccio del governo a questo problema e il numero nascosto nel budget farà venire i brividi lungo la schiena”, ha detto il presidente della National Farmers’ Federation Fiona Simson dopo il budget.

L’amministratore delegato del New South Wales Irrigators’ Council, Claire Miller, ha affermato che l’allocazione è motivo di preoccupazione.

“È davvero stimolante per le comunità del bacino e gli agricoltori perché li riporta direttamente ai vecchi tempi del 2009 e del 2012, quando il governo ha appena calpestato le comunità per riacquistare l’acqua”, ha detto.

La signora Miller ha affermato che i prezzi dell’acqua “aumenterebbero alle stelle” se il Commonwealth entrasse nel mercato.

Una persona che indossa una maglietta che legge
I riacquisti sono stati a lungo contrastati nelle comunità di stampa.(ABC Rural: Clint Jasper)

L’opposizione è preoccupata per l’effetto “palla di neve”.

Diversi rapporti hanno avvertito che è improbabile che l’obiettivo di giugno 2024 di fornire all’ambiente 450 gigalitri separati all’anno, nonché un altro obiettivo di fornire 605 GL all’anno utilizzando progetti infrastrutturali statali.

All’inizio di questo mese il ministro federale dell’Acqua Tanya Plibersek ha accennato all’estensione del piano, avendo precedentemente affermato che “i riacquisti volontari sono sul tavolo”.

I riacquisti sono contrastati con veemenza da Victoria, NSW e dalla Coalizione federale, che affermano tutti di lasciare le comunità della stampa in condizioni peggiori.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *