Il fiume Mississippi al livello più basso in un decennio, che colpisce il traffico marittimo e l’acqua potabile | ambiente

Il fiume Mississippi è al livello più basso degli ultimi dieci anni, con livelli al Carrollton Gauge di New Orleans che misurano solo 3 piedi sopra il livello del mare, e il flusso debole del possente fiume sta devastando il traffico marittimo e le forniture di acqua potabile sotto la città .

Il fiume è così basso che la scorsa settimana i funzionari del Corpo degli ingegneri dell’esercito hanno annunciato un piano per costruire un muro alto 45 piedi sul fondo del fiume per impedire a un “cuneo” di acqua salata di spostarsi a monte verso le prese d’acqua. Il corpo ha dovuto adottare una misura simile nel 2012 – l’ultima volta che l’acqua era così bassa – così come nel 1999 e nel 1988.

Durante i periodi di alta marea, tipicamente primaverili, la superficie del fiume è molto più alta. il corpo inizia i suoi protocolli di “lotta contro le inondazioni” quando la superficie è a 11 piedi sul livello del mare; nel 2020, il fiume è rimasto a quel livello o superiore per sei mesi. Alluvioni e argini proteggono New Orleans ad almeno 22 piedi sul livello del mare.

Nella parrocchia di Plaquemines inferiore, dove il cuneo di sale sta già interessando l’acqua potabile, un tentativo di desalinizzare l’acqua del fiume è stato mandato fuori rotta dall’uragano Ian. Un funzionario della parrocchia ha detto martedì che un’unità di osmosi inversa che la parrocchia stava cercando di affittare per il suo impianto di trattamento dell’acqua potabile di Boothville sulla sponda orientale del fiume è stata ritardata di almeno una settimana dopo che l’unità è stata dirottata verso un impianto idrico in Florida colpito da Ian. .

“Quella prima unità è stata distribuita in Florida, quindi ora un’unità in Texas è in fase di ristrutturazione con nuove membrane e speriamo che venga installata entro la prossima settimana”, ha affermato Patrick Harvey, direttore dell’Office of Homeland della parrocchia Sicurezza e preparazione alle emergenze.

L’unità potrebbe effettivamente essere installata già questo venerdì, se tutto va bene, ha detto. Entergy sta già installando un nuovo polo elettrico e cablaggio presso la struttura di Boothville per alimentare l’unità.







piano del davanzale dell'acqua salata



Una seconda unità dovrebbe essere schierata nell’impianto di trattamento delle acque di Pointe a La Hache in Cisgiordania tra poche settimane, ha affermato.

Un avviso sull’acqua potabile rimane in vigore per i residenti che utilizzano l’acqua dalla struttura di Boothville dall’Empire Bridge a Venezia a causa degli alti livelli di sodio e clorato nell’acqua.

L’acqua salata risale il fiume dal Golfo del Messico a causa della mancanza di precipitazioni in primavera, estate e autunno nelle valli dei fiumi Mississippi, Ohio e Missouri superiori. Il basso flusso del Mississippi consente all’acqua salata di insinuarsi lentamente a nord sotto l’acqua dolce del fiume.







Carrollton misura il livello dell'acqua a New Orleans

Questo grafico tiene traccia del livello dell’acqua al Carrollton Gauge, nel fiume presso l’edificio del quartier generale dell’Army Corps of Engineers di New Orleans, dal 19 gennaio 2019. 1 a ottobre 4, 2022. Il minimo record in questa posizione, la linea rossa, è stato di meno 1,6 piedi, fissato il 1 dicembre 27, 1872. La linea blu identifica il livello dell’acqua di 11 piedi, considerato “banco pieno” a quell’indicatore.


La “punta” principale di quel cuneo era al miglio 47,9 martedì, appena sotto la presa d’acqua di Pointe a La Hache, e aveva rallentato nel suo spostamento verso nord, secondo Ricky Boyett, portavoce dell’ufficio del Corpo del distretto di New Orleans .

Ma ha detto che non ha rallentato abbastanza da annullare il piano del Corpo di costruire un “davanzale” largo 1.500 piedi sul fondo del fiume vicino alla raffineria dell’Alleanza Phillips66. Il davanzale impedirà all’acqua salata di spostarsi a nord abbastanza da influenzare i più grandi impianti di trattamento delle acque di Belle Chasse e Dalcour di Plaquemines.

L’argine impedirà inoltre all’acqua salata di spostarsi più a monte, dove potrebbe minacciare le prese d’acqua industriali e di New Orleans.

Effetti sulla spedizione

Anche la Guardia Costiera degli Stati Uniti ha avvertito i caricatori dei potenziali rischi derivanti dall’acqua bassa. Un avviso pubblicato a settembre 23 ha avvertito le navi mercantili di diffidare degli shoaling – la crescita di sedimenti nei canali marittimi – fino a nord fino al miglio 167,5 sopra Head of Passes, a St. Giacomo Parrocchia.

E la Guardia Costiera ha annunciato martedì di aver risposto a otto chiatte incagliate a monte del fiume la scorsa settimana a causa dei bassi livelli dell’acqua, tra cui vicino a Stack Island, Mississippi, ea Memphis, dove sono state messe in atto restrizioni sulle vie navigabili.

Nell’area di New Orleans, il davanzale proposto dovrebbe diventare un ostacolo per le navi oceaniche che utilizzano il canale, poiché alle navi sarebbe consentito solo un pescaggio di 45 piedi per passarci sopra, invece del pescaggio di 50 piedi consentito dopo che il fiume è stato recentemente approfondito da New Orleans alla foce del fiume.

Ciò richiederà che le navi vengano caricate con meno carico o che trasferiscano il carico su altre navi o chiatte a sud della barriera.

Ben a nord della Louisiana, un simile shoaling ha costretto le chiatte a poter caricare piccole quantità di carico, compresi i semi di soia che normalmente sarebbero stati trasferiti su navi oceaniche in Louisiana per la spedizione all’estero, ha affermato Mike Steenhoek, direttore esecutivo della Soy Transportation Coalition.

I corsi d’acqua ristretti nel bacino superiore hanno anche consentito a un minor numero di chiatte di essere messe insieme, ha affermato.

“Le flottiglie di chiatte normalmente hanno da 35 a 40 chiatte messe insieme”, ha detto. “Ora il massimo consentito è solo 25 a causa delle larghezze del canale”.

Il risultato è un doppio smacco che colpisce sia gli elevatori del grano a monte che i coltivatori di soia, ha affermato. C’è stato un aumento del 41% delle tariffe di spedizione delle chiatte quest’anno rispetto allo scorso anno, e alcuni agricoltori vengono respinti dagli ascensori perché la mancanza di chiatte ha significato che gli ascensori sono rimasti pieni più a lungo, ha detto.

E le profondità più basse su parti del sistema fluviale hanno portato alla necessità di chiatte individuali per contenere un piede o due in meno di semi di soia. Ciò può ridurre un carico di carico di circa il 10%, ha affermato Steenhoek.

Previsto un leggero aumento

È probabile che la prossima settimana ci sarà un leggero aumento del flusso del fiume, in parte il risultato di una pioggia fino a 3 pollici caduta nel bacino del fiume Ohio durante il fine settimana a causa dell’uragano Ian, ha affermato Jeffrey Graschel, un idrologo con il Centro di previsioni del fiume Mississippi inferiore del National Weather Service, con sede a Slidell.







Previsioni del livello del fiume per New Orleans

Questi due grafici mostrano la previsione ufficiale, in alto, per i livelli dell’acqua al Carrollton Gauge a New Orleans per 28 giorni, sulla base sia degli ultimi che di due giorni di precipitazioni future stimate; e una previsione sperimentale, in basso, basata su plast e 16 giorni di precipitazioni future stimate. Entrambi concludono che il fiume rimarrà basso per tutto il resto di ottobre e i primi giorni di novembre.


Ma quell’acqua probabilmente non arriverà così a sud sul fiume per un’altra settimana o due, e non ci sono altre precipitazioni previste nei prossimi 16 giorni, ha detto. Il risultato è che una volta che quel punto sarà passato attraverso l’area di New Orleans, è probabile che il fiume continui a scendere o almeno rimanga così basso come è ora fino a novembre.

Funzionari del New Orleans Sewerage & Water Board hanno affermato che le prese d’acqua della sponda orientale e occidentale della città sono abbastanza basse nel fiume da non essere influenzate dai livelli dell’acqua insolitamente bassi che si stanno verificando nella città stessa. E il davanzale, una volta completato, dovrebbe proteggere la città dall’acqua salata che si sposta a monte.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *