Il diavolo Nehza è il grande cattivo dell’evento LAZARUS PLANET?

https://madcavestudios.com/

Oggi al New York Comic Con, la DC Comics ha annunciato un nuovo evento per il 2023 doppiato Pianeta Lazzaro (di cui puoi leggere tutto qui!), facendolo giovedì durante il pannello Esplora il multiverso dell’editore.

E mentre i dettagli nuovi o extra sull’evento oltre a quelli che erano nel loro annuncio ufficiale online erano relativamente scarsi, una formazione di creatori che attualmente stanno raccontando storie in diversi angoli della DCU erano a disposizione per parlare del loro lavoro. Una cosa che è emersa, tuttavia, è che il diavolo Nehza, un personaggio che ha debuttato di recente Marco Waid e quello di Dan Mora corsa di Batman/Superman: Il migliore del mondo, potrebbe essere coinvolto (o addirittura centrale!) l’evento Lazarus Planet.

Infatti, DC Executive Editor Ben Abernathy si è fermato su una prossima copertina di Monkey Prince che presentava il cattivo.

«Oh, c’è di nuovo Nehza», disse Abernathy. “Interessante. Lo abbiamo visto in alcuni titoli ora. Molto interessante.”

Nehza è già passato dal riapparire Batman/Superman: Il migliore del mondo, essere dentro Batman contro Robin # 1 (parte di un’epica rivelazione dell’ultima pagina)… e ora di essere dentro Principe delle scimmie. Con Waid che scrive entrambi i primi due fumetti e organizza anche l’evento Lazarus Planet (che coinvolge anche Monkey Prince), l’impressione generale è che il diavolo Nehza sia il grande cattivo qui, e anche che il lavoro in quei due fumetti scritti da Waid si sta rapidamente spingendo verso il centro dell’universo condiviso dei supereroi della DC Comics.

Abernathy ha anche aggiunto: “Questa sarà una serie di grande impatto per il 2023 nella linea core DC e oltre. Questa è una lettura obbligata per i fan della DC, te lo garantisco.

Pianeta Lazzaro
Ben Abernathy (a sinistra, in rosso) dice che il diavolo Nehza potrebbe essere un cattivo da tenere d’occhio in Lazarus Planet.

Quindi sì, questo è il mio grande vantaggio dall’essere nella stanza al panel: fai attenzione al diavolo Nehza (se solo il tuo intrepido giornalista al panel avesse catturato un’istantanea del Principe delle scimmie #11 che è stata mostrata, in cui il personaggio sta combattendo il diavolo Nehza… ma ahimè).

Oltre a questo, il pannello comprendeva anche scrittori Stefania Williams e Matteo Rosenberg, così come gli artisti Dan Mora, Bernard Change Mahmud Asrar, tutti avevano alcune cose interessanti da aggiungere sulla loro attuale lista di lavoro in DC.

Ecco alcune citazioni scelte che ho annotato…

Williams aveva molti pensieri interessanti da condividere su Nubia, un personaggio che scrive da un anno ormai e che scriverà per un po’ di tempo. Questa era la citazione che ho sottolineato però…

“Spero che quando raccogli questo dici che Nubia sembra che potrebbe squarciare la passerella… o che potrebbe squarciare la gola a qualcuno. O o.”

molto bello. Anche l’artista Dan Mora ha valutato il lavoro che sta facendo. Mora è uno dei migliori artisti della DC (secondo la mia modesta opinione) sia per la sua eccellente narrazione sequenziale che per il design dei suoi personaggi, molti dei quali sono apparsi in DC’s Stato futuro. Di quei design dei personaggi, Mora aveva questo da dire…

“Il design dei personaggi è una delle mie passioni. Sono qualcosa che faccio solo per divertimento. Mi piace molto l’atmosfera classica dei vecchi costumi e cambio solo alcune piccole cose per renderle più moderne, ma non lo faccio molto. Cambio solo piccole cose”.

Infine, ho pensato che uno dei segmenti più interessanti del panel fosse l’artista Bernard Chang parlando del suo lavoro su Monkey Prince con lo scrittore Gene Luen Yang. Monkey Prince è la nuova invenzione del duo, che è essenzialmente un’estrapolazione della tradizione dalla classica storia cinese, Viaggio verso ovest.

Chang ha detto che da bambino andava in farmacia con sua madre e leggeva intere righe di fumetti di supereroi americani. Quando suo padre venne a conoscenza di questo interesse, volle presentarlo a un supereroe cinese originale, e quel supereroe era il Re Scimmia di Viaggio verso ovestpadre del personaggio di Monkey Prince che Chang sarebbe cresciuto per creare per la DC Comics.

Solo una storia molto interessante. Chang ha aggiunto…

“Quando Jessica Chen, la mia editor, mi ha chiesto di lavorare su un adattamento N di Monkey King, è stato un sì immediato… è bello avere finalmente l’opportunità non solo di disegnare cose che mi appassionavano e che sognavo da bambino , ma anche per raccontare nuove storie”.

Ti sei perso qualcuna delle nostre altre coperture NYCC ’22? Trova tutto qui!

https://madcavestudios.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *