I modelli BenQ Education Smart Board danno potere a docenti e studenti

BenQ, Costa Mesa, California, fornitore di soluzioni di visualizzazione visiva, offre agli insegnanti e agli studenti di scuola primaria e secondaria i suoi nuovi display intelligenti BenQ Board. I display interattivi, che compongono la serie Premium RP, Mainstream RM e Entry-Level RE Series, sono dotati di strumenti intuitivi per migliorare la comprensione dell’apprendimento, il coinvolgimento e la collaborazione per aule di persona, virtuali e ibride.

Altre caratteristiche includono schermi resistenti ai germi con un massimo di 40 punti di contatto, lavagna interattiva EZ Write e software di annotazione senza licenza, screencasting wireless InstaShare, altoparlanti, funzionalità X-Sign Broadcast PA e Cloud Classroom Management con accesso singolo a Google Drive, OneDrive, Dropbox e altro ancora.

“Non ci sono dubbi sui vantaggi dei display interattivi in ​​classe, ma non tutti i display sono uguali”, afferma Bob Wudeck, direttore senior dello sviluppo aziendale di BenQ America Corp. “Oggi gli educatori devono poter iniziare le lezioni dal display della classe con la stessa facilità con cui farebbero con qualsiasi computer. Allo stesso modo, il personale IT deve essere in grado di configurarli e gestirli senza problemi insieme ad altri dispositivi. Ecco perché stiamo plasmando il futuro dell’istruzione con la nostra vasta gamma di schede BenQ, che vengono fornite di serie con tutti gli strumenti e le risorse di cui le scuole hanno bisogno per far ripartire la loro esperienza interattiva senza costi aggiuntivi. Niente dovrebbe ostacolare l’apprendimento”.

La serie RE entry-level della scheda multi-touch 4K a 20 punti BenQ apre le porte alla tecnologia conveniente della lavagna intelligente, vantando le funzionalità standard di BenQ — ClassroomCare, EyeCare, EZWrite, InstaShare e altro — ed è disponibile in 65, 75, Dimensioni da 86 e 98 pollici. La serie Master RM aggiunge porte USB di tipo C accessibili frontalmente, un array di sei microfoni con cancellazione del rumore e miglioramento del parlato, telecomando con riflettore e puntatore digitale, stilo resistente ai germi e altro ancora.

Sfruttando tutto il potenziale della tecnologia smart board BenQ, la serie Premium RP di nuova generazione si basa sull’innovazione con un subwoofer integrato, audio surround Dolby Digital Plus per la chiarezza delle lezioni in classe e online, un array di otto microfoni con cancellazione del rumore e miglioramento del parlato e un lettore di tag NFC Tap and Teach per accedere istantaneamente alla rete o ai servizi cloud e accedere alle impostazioni personali.

Dispone inoltre di Duo Windows per eseguire app affiancate, uno ionizzatore d’aria e una tecnologia sensore intelligente per il rilevamento del movimento che consente alle impostazioni avanzate dello schermo EyeSafe di BenQ di proteggere gli occhi e fornire la migliore esperienza utente e per la tecnologia ClassroomCare di BenQ che monitora temperatura, umidità e qualità dell’aria. Le serie Master RM e Premium RP sono disponibili nelle dimensioni da 65, 75 e 86 pollici.

Correlati: BenQ espande i display interattivi in ​​aula con modelli entry-level basati su cloud

Caratteristiche della Smart Board BenQ

Indipendentemente dal modello scelto dalle scuole, le schede BenQ sono dotate di serie delle seguenti caratteristiche:

BenQ ClassroomCare

Le smart board BenQ sono dotate di schermi resistenti ai germi come parte dei vantaggi ClassroomCare dell’azienda. Sfruttando gli anni di ingegneria delle apparecchiature mediche BenQ, le schede BenQ sono dotate di rivestimento in argento nanoionico (garantito privo di tossine) che protegge dalla maggior parte dei batteri, consentendo agli istruttori di insegnare senza preoccuparsi della diffusione dei germi tra gli studenti.

Il rivestimento fornisce protezione per anni, anche quando lo schermo viene pulito regolarmente, afferma BenQ. Con la certificazione ufficiale TÜV e SIAA, i display BenQ soddisfano gli standard di qualità.

Inoltre, poiché studenti e insegnanti trascorrono più tempo in classe utilizzando schermi interattivi, è fondamentale salvaguardare la loro vista. L’esposizione prolungata alla luce blu, allo sfarfallio e ai riflessi provoca affaticamento degli occhi e può causare danni alla vista. ClassroomCare incorpora anche le funzioni EyeSafe di BenQ: luce blu ridotta, sfarfallio e proprietà antiriflesso.

EZ Scrivi

Il software di annotazione e collaborazione EZWrite di BenQ offre agli utenti la possibilità di annotare e lavorare direttamente dal display interattivo o da un dispositivo connesso in modalità wireless. Quando gli insegnanti creano o presentano lezioni, lo strumento mobile di EZWrite consente loro di aggiungere testo a qualsiasi app, video, sito Web, documento o immagine. Possono anche scegliere il colore della penna, cancellare, aprire file o acquisire schermate.

Condivisione schermo InstaShare

Con InstaShare, gli studenti possono condividere le loro idee con un massimo di nove schermi condivisi contemporaneamente. Quando si uniscono studenti o ospiti remoti, il display è compatibile con software di videoconferenza come Zoom, Google Meet e Microsoft Teams con il PC slot-in opzionale, che espande ulteriormente l’utilità dello schermo. BenQ ha anche reso possibile l’apertura affiancata di due app sullo schermo, rendendo le lezioni più efficienti. Ad esempio, gli insegnanti possono spiegare in dettaglio con una lavagna su un lato e supportare i contenuti sull’altro, oppure utilizzando la modalità Finestra mobile di InstaShare, condividere uno schermo connesso insieme a un’altra app in uso.

L’ecosistema della classe

Gli smart display BenQ Board sono compatibili con il cloud, il che li rende l’epicentro della gestione della classe e del coinvolgimento. Eliminano la complessità dell’utilizzo della tecnologia di visualizzazione interattiva che sottrae tempo prezioso alle lezioni o la necessità di dipendere da dispositivi connessi per accedere e gestire file e contenuti. Una volta che gli insegnanti hanno effettuato l’accesso, le loro impostazioni personali vengono immediatamente richiamate e possono accedere in modo sicuro e salvare i materiali delle lezioni su Dropbox, Google Drive, OneDrive o sulla rete.

Essendo un hub centrale per ogni classe, è importante che il personale IT e amministrativo disponga degli strumenti necessari per gestire e aggiornare le BenQ Boards. Il personale IT ha accesso a un’analisi immediata del dispositivo per qualsiasi display BenQ utilizzando il software AMS incluso. Possono monitorare e analizzare facilmente lo stato di tutti i dispositivi BenQ su un’unica dashboard, inclusa la gestione remota di display, app e aggiornamenti OTA per la massima comodità.

Le bacheche BenQ beneficiano anche del software X-Sign Broadcast di BenQ, che trasforma qualsiasi smart board BenQ della scuola in segnaletica e consente alle scuole di tenere tutti informati e aggiornati su eventi, protocolli di sicurezza ed emergenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *