Avvistamento di focene segnalato nel fiume San Joaquin

ULTIMI ottobre 24, 17:00 La coppia di focene del porto è stata avvistata vicino al porto turistico di Pittsburg il 2 settembre. 29 potrebbero aver viaggiato anche più a monte di quanto si pensasse in precedenza, secondo un nuovo avvistamento riportato lunedì al Marine Mammal Center.

Il 2 settembre sono stati osservati due cetacei corrispondenti alla descrizione della madre e del vitello nel fiume San Joaquin. 25 da un individuo su una barca vicino all’isola di Bethel, ha detto a SFGATE Bill Keener, un ricercatore sul campo del centro. L’individuo è stato in grado di intravedere solo fugacemente la coppia mentre violavano.

“Non abbiamo mai avuto avvistamenti lì prima”, ha detto a SFGATE Bill Keener, un ricercatore sul campo del centro. “E questa è una lunga strada a monte – 60 miglia dal Golden Gate Bridge, e probabilmente un nuovo record”.

In precedenza, la focena più a monte era stata vista nel basso fiume Sacramento, a circa 50 miglia nell’entroterra dalla baia.

Non è necessariamente un comportamento insolito per l’animale, che può essere trovato in tutto il mondo. In passato, le focene del porto sono state osservate risalire il fiume Tamigi fino a Londra, ha detto Keener. Ma non è così lontano come il viaggio che questa coppia di focene del porto ha fatto dalla baia al fiume San Joaquin.

“Vogliamo capire perché stanno andando lassù”, ha detto Keener. “Pensiamo ancora che stiano probabilmente inseguendo il cibo, ma quali pesci stanno cercando? In che modo potrebbero influenzare l’ecosistema del fiume? Come interagiscono con esso? Non lo sappiamo ancora. … Dimostra solo quanto sia importante spetta al pubblico tenere gli occhi puntati sull’acqua, così possiamo fare scoperte come questa”.

ottobre 23, 16:28 Di recente una focena si è trovata lontano da casa, apparendo in un corso d’acqua della Bay Area dove la specie non era mai stata vista prima.

dieci settembre 14, il cetaceo solitario è stato avvistato nuotare nel fiume Petaluma vicino allo yacht club con la sua pinna dorsale appena visibile sopra la superficie dell’acqua. I clienti del vicino caffè Grand Central si sono radunati fuori per cercare di capire di cosa si trattasse, come riportato per la prima volta da Petaluma 360, e successivamente il Marine Mammal Center ha ricevuto diverse segnalazioni sull’animale.

“Volevano assicurarsi che non fosse uno squalo o qualcos’altro”, ha detto a SFGATE Bill Keener, un ricercatore sul campo del centro specializzato in focene portuali. “Ciò che era insolito dell’avvistamento era che era il primo mai visto così in alto nel fiume Petaluma. Era una novità per noi”.

In un dato giorno, centinaia di focene potevano nuotare nella baia di San Francisco, ma non era sempre così. Le specie hanno abbandonato la loro casa vicino al Golden Gate Bridge all’inizio della seconda guerra mondiale quando grandi navi, reti sottomarine e centinaia di mine sottomarine hanno inondato e inquinato la baia. Decenni dopo, dopo che il Clean Water Act è stato approvato nel 1972 e la qualità dell’acqua è gradualmente migliorata, le focene hanno iniziato a tornare nella baia negli anni ’90.

Fu in quel periodo che Keener osservò i mammiferi marini che esploravano oltre il loro solito raggio d’azione. Uno è stato avvistato nuotare per diverse miglia lungo il fiume Napa nel 2007, arrivando fino al centro di Napa Town. Un altro ha fatto un viaggio simile nel paese del vino nel 2015 ed è stato visto emergere brevemente dall’acqua vicino al Third Street Bridge.

E nel luglio del 2021, Keener ha detto di aver ricevuto una chiamata da un biologo della pesca sull’ennesima focena. Questa volta, uno era stato avvistato nella parte inferiore del fiume Sacramento, a circa 50 miglia nell’entroterra dal Golden Gate Bridge, il più lontano monte che la specie fosse mai stata registrata nella regione.

Diverse focene del porto sono raffigurate in cerca di cibo vicino alla foce della baia di San Francisco.

Diverse focene del porto sono raffigurate in cerca di cibo vicino alla foce della baia di San Francisco.

Marc Webber © Il Centro dei mammiferi marini

“Penso che sia piuttosto interessante, perché significa che si stanno stabilendo di più nella baia e cercano più luoghi che potrebbero essere buoni per l’alimentazione”, ha detto Keener, notando che mangiano principalmente piccoli pesci di branco come l’acciuga e talvolta l’odore di jack. “Anche se sono animali d’acqua salata, risaliranno fiumi d’acqua dolce per trovare pesci e, se tutto va bene, scendano di nuovo nella baia. È quello che sembra sia successo con la focena a Petaluma. Non è stato più visto”.

Tuttavia, non passò molto tempo prima che un altro paio di focene del porto si avventurassero a nord. Una presunta madre e un piccolo sono stati osservati vicino al porto turistico di Pittsburg il 29 settembre, il secondo avvistamento più a monte documentato nella Bay Area.

“In un certo senso, significa che ce ne sono molti nella baia, quindi ci sono più bocche da sfamare. Se stanno cercando posti dove trovare cibo, esploreranno”, ha detto Keener.

Ha aggiunto che le focene hanno la durata di vita più breve di qualsiasi cetaceo.

“Vivono la vita nella corsia di sorpasso: potrebbero avere 10, 11 o 12 anni e basta”, ha detto. “Devono riprodursi velocemente e hanno un’elevata richiesta metabolica, quindi sono sempre in movimento, guardando ovunque. Il fiume Petaluma è lungo, ma non è affatto una barriera per loro. La focena probabilmente ha fatto quel viaggio in un solo giorno.

Due focene del porto sono raffigurate sotto il Golden Gate Bridge il 27 dicembre 2012.

Due focene del porto sono raffigurate sotto il Golden Gate Bridge il 27 dicembre 2012.

Bill Keener © The Marine Mammal Center

Il Marine Mammal Center incoraggia le persone a segnalare gli avvistamenti di cetacei sul suo sito Web ed è particolarmente interessato alle focene che viaggiano a nord del ponte Richmond-San Rafael oa sud del Bay Bridge.

“Se trovano cibo, potrebbero tornare in questi luoghi”, ha detto Keener. “Sarà interessante vedere se ciò accadrà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *