8 animali più colpiti dai cambiamenti climatici


Non è un segreto che la crisi climatica stia avendo effetti devastanti sulla vita delle persone e del pianeta. Tuttavia, mentre il mondo si unisce per portare avanti iniziative ecologiche e invertire il danno che è già stato fatto, non dobbiamo dimenticare tutti gli animali innocenti che vengono presi nel fuoco incrociato delle malefatte degli umani.

Ecco gli 8 animali più colpiti dai cambiamenti climatici:

1. Orsi polari

Gli orsi polari artici sono stati elencati come specie minacciate negli Stati Uniti ai sensi dell’Endangered Species Act nel 2008. Sono passati molti anni da allora e, purtroppo, la vita di questi animali è peggiorata molto. Si stima che il numero globale di orsi polari diminuirà del 30% entro il 2050. Gli orsi polari fanno affidamento sul ghiaccio marino per viaggiare, cacciare cibo, accoppiarsi e molto altro. Quando il ghiaccio si scioglie, sono costretti a trascorrere più tempo sulla terraferma e diventano più a rischio di bracconaggio e fame. Si stima che il ghiaccio nell’Artico sia diminuito del 95% negli ultimi 30 anni e che entro il 2040 il ghiaccio si sarà completamente sciolto. Gli animali artici non capiscono perché il loro habitat sta scomparendo e dobbiamo prendere seri provvedimenti per prevenire questa spaventosa realtà.

2. Elefanti

Per generazioni, le popolazioni di elefanti sono in declino. Ciò deriva dal bracconaggio di animali, dal commercio illegale di animali selvatici e dal cambiamento climatico. Ci sono circa 415.000 elefanti rimasti in tutta l’Africa. Questo è molto diverso dai 10 milioni di elefanti selvatici che vagavano per il continente nel 1930. Il cambiamento climatico ha esposto questi maestosi animali a una varietà di disastri naturali e al rapido aumento delle temperature. Siccità, acqua dolce limitata, maggiore suscettibilità alle malattie e perdita di habitat sono alcune delle maggiori minacce per gli elefanti.

T-shirt Tiny RescueFonte: Collezione sul clima di Tiny Rescue T-Shirt

3. Tigri

Il cambiamento climatico è fortemente responsabile dell’innalzamento del livello del mare che ha effetti devastanti sugli animali e sui loro habitat. L’innalzamento del livello del mare minaccia di distruggere le foreste, la restante popolazione di tigri e la loro casa. Secondo il World Wildlife Fund, si prevede che l’innalzamento del livello del mare aumenterà di un piede entro il 2070. Se gli sforzi di mitigazione non vengono presi sul serio, l’intero habitat della tigre di Sundarbans sarà inevitabilmente distrutto.

4. Mucche

Il clima sta cambiando e le temperature stanno aumentando e stanno diventando sempre più imprevedibili. Sfortunatamente per gli animali da fattoria, eventi meteorologici estremi come le ondate di calore possono essere mortali. In alcuni stati, le temperature sono salite a oltre 100 gradi e hanno messo le mucche sotto stress estremo. Di recente in una fattoria del Kansas, 2.000 bovini sono morti inaspettatamente a causa di un intenso aumento della temperatura e dell’umidità e di un improvviso calo della velocità del vento. Le vite di queste gentili creature vengono tragicamente abbreviate inutilmente.

5. Tartarughe

È facile pensare al cambiamento climatico come astratto quando non ne vedi gli effetti in prima persona. Tuttavia, le tartarughe marine stanno subendo gli effetti, poiché quasi tutte le specie di tartarughe marine sono ora classificate come in via di estinzione. Le tartarughe marine dipendono dagli habitat marini e terrestri e l’innalzamento del livello del mare influenzerà dove possono nidificare poiché l’area di sabbia che avevano una volta sta scomparendo. L’aumento delle temperature oceaniche sta anche distruggendo le barriere coralline, che sono un’importante fonte di cibo per le tartarughe marine.

6. Panda

protesta tee animali sostenibili

Fonte: Maglietta Tiny Rescue: Collezione Clima

L’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) ha elencato per la prima volta i panda come in via di estinzione nel 1990. Non sorprende che la più grande minaccia per la loro popolazione fosse (ed è) l’uomo. Secondo il WWF, “Gran parte dell’habitat del panda è già andata perduta”. Con il progredire del cambiamento climatico, i panda saranno costretti a trasferirsi in cerca di bambù. Il bambù costituisce circa il 90 percento della loro dieta e l’aumento globale della temperatura ha già innescato la morte della loro fonte di cibo.

7. Farfalle

Per le farfalle monarca, la loro migrazione e l’intera vita dipendono dall’adattamento al clima e il cambiamento climatico sta rendendo incoerenti i modelli meteorologici coerenti su cui fanno affidamento. Sono a maggior rischio di estinzione e sono scese da 10 milioni a 1.914 farfalle. Come le api, le farfalle aiutano a impollinare le piante e quindi contribuiscono alla crescita delle colture e alla produzione di cibo. Non solo sono belli, ma svolgono un ruolo essenziale. La loro sopravvivenza è minacciata dal cambiamento climatico e in meno di 40 anni potrebbero non esserci più.

8. Balene

Il cambiamento climatico e l’estremo riscaldamento del pianeta hanno innescato cambiamenti nella temperatura del mare, perdita di habitat per le balene, nonché un numero ridotto di specie di prede, interruzioni della migrazione e ha influenzato la loro capacità di riprodursi. Il cambiamento climatico sta avvenendo a un ritmo così rapido che è difficile per questi animali marini adattarsi. “Ci sono cinque specie di cetacei e 19 sottospecie o sottopopolazioni di cetacei che sono attualmente classificate come in pericolo critico nella Lista Rossa IUCN”. È necessario intraprendere azioni radicali per continuare la loro sopravvivenza.

Contenuto relativo:

Altri modi per aiutare il pianeta:

  • Mangia meno carne: Scarica Mostro del cibo, la più grande app di ricette a base vegetale sull’App Store, per aiutarti a ridurre il tuo impatto ambientale, salvare gli animali e mantenersi in salute. Puoi anche acquistare una copia cartacea o cartacea del ns libri di cucina vegan preferiti.
  • Riduci la tua impronta Fast Fashion: Prendi l’iniziativa difendendoti dall’inquinamento del fast fashion e supportando marchi sostenibili e circolari come Piccolo salvataggio che sensibilizzano su temi importanti attraverso abiti riciclati a rifiuti zero pensati per essere restituiti e rifatti più e più volte.
  • Supporta media indipendenti: Essere finanziati pubblicamente ci dà una maggiore possibilità di continuare a fornirti contenuti di alta qualità. Si prega di prendere in considerazione sostenendoci donando!
  • Firma una petizione: La tua voce conta! Aiuta a trasformare le petizioni in vittorie firmando l’ultimo elenco di petizioni da firmare per aiutare le persone, gli animali e il pianeta.
  • Tieniti informato: Tieniti aggiornato sulle ultime notizie e storie importanti che coinvolgono animali, ambiente, vita sostenibile, cibo, salute e argomenti di interesse umano iscrivendoti a la nostra newsletter!
  • Fai ciò che puoi: Riduci i rifiuti, pianta alberi, mangia locale, viaggia responsabilmente, riutilizza le cose, dì no alla plastica monouso, ricicla, vota in modo intelligente, passa al bucato ad acqua fredda, disinvesti dai combustibili fossili, risparmia acqua, acquista con saggezza, dona se puoi, coltiva il tuo cibo, fai volontariato, risparmia energia, compost e non dimenticare le microplastiche e le microsfere che si nascondono nei comuni prodotti per la cura della casa e della persona






.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *